Email Marketing con MailChimp

Email marketing con MailChimp.

Come inserire un modulo d’iscrizione nel proprio sito web.

Per riuscire a inserire moduli d’iscrizione nel proprio sito bisogna conoscere come poter sfruttare al massimo questo tipo di piattaforma. Parlo di MailChimp uno strumento che inizialmente trovavo complicato. Trascorse diverse prove ho iniziato a familiarizzare con questo interessante settore della posta di mercato.

Grazie anche la guida dove è possibile consultarlo in: Inglese, Francese e spagnolo. Opportuno sapere che, in alcuni CMS possono cambiare il modo d’inserire il seguente modulo di contatto. Nello specifico, elenco a continuazione le piattaforme che spiegano come inserire il Codice HTLM a seconda delle proprie esigenze.

  • Blogger e Blogspot,
  • Jimdo,
  • Weebly,
  • Webs,
  • WordPress

#Cosa serve?

 Per primo, si deve creare un profilo e una nuova lista sulla piattaforma MailChimp che vi permetterà di editare e condividere i propri moduli di contato.

#Dove andare?

  1. Dopo aver creato la lista si procede con il mouse verso la destra per scegliere Signup Form.
  2. Una volta raggiunto scegliere la scritta Embedded.
Come inserire i moduli di contatto nel proprio sito
Scegliere di copiare il codice dopo aver creato il modulo adatto per il vostro sito.

A questo punto ci si trova in una pagina dove se si vuole è possibile personalizzare, cambiando intestazione, formato e diverse alternative. Quattro sono i moduli a questo punto dove poter fare diverse prove:

  • Classic,
  • Super Slim,
  • Naked
  • Advanced

#Cosa fare?

Una volta scelto e personalizzato il proprio modulo, copiare il codice in basso a destra.

E possibile preparare una cartellina nel blocco notes del PC con il nome codice mailchimp.

Email Marketing con MailChimp
Una volta copiato e salvato in una cartella, si passa alla pagina del proprio sito dove inserire il modulo.

Adesso sei pronto per incollarlo nel tuo sito web, oppure nei post. Ricordate di farlo nella vostra in sorgente pagina del  vostro sito, oppure in HTML.

#Come ho fatto?

Dopo aver letto la guida d”approfondimento.   Sono arrivata a questa conclusione. Ho provato anche in un sito blogpost in questo modo, ottenendo un migliore risultato.

Per ovvia ragioni, come noterete, vi segnalo qui sotto come viene in questo sito!

Ciao!

La tua mail
Annunci

COME CREARE UNA LISTA CON MAILCHIMP

Come creare una lista con MailChimp.

MailChimp è una piattaforma web usata per automatizzare le vostre mail d’invio.Si basa nella pratica di amministrazione di liste. Si possono aggiungere in modo manuale che tramite un foglio Excel. Non serve scaricare un software basta creare un conto e il gioco e fatto.

MailChimp è una piattaforma web usata per automatizzare le vostre mail d’invio.Si basa nella pratica di amministrazione di liste. Si possono aggiungere in modo manuale che tramite un foglio Excel. Non serve scaricare un software basta creare un conto e il gioco e fatto.

Prima però è importante sapere il perché dovremmo aggiungere al nostro blog una campagna di email. Ecco i motivi:

  • Garantire la raccolta d’indirizzi mail da utilizzare nel tempo con campagne mirate.
  • Mantenete aggiornato il vostro pubblico comunicando in modo diretto sulle novità.
  • Rispettando sempre la normativa sulla privacy. 

A questo proposito, l’applicazione chiede di abilitare il cookies, il pop-pop e Javascrip.

Quando ci si scrivi, si lasciano tutti i propri dati come:

  1. Nome
  2. Indirizzo
  3. Email

Appena si riceve una e-mail di conferma, si può iniziare.

Ho creato una Infografica dove poter vedere i passi che servono per creare la prima lista. Questo è il primo passaggio!

Cattura crea la lista MailChimp

Dopo aver salvato tutto, non resta che aggiungerla per poi creare un modulo.

Il prossimo passaggio e questo di creare i moduli che si possono condividere su Facebook, Twitter oppure come Codice QR ideali per gli E-commerce.

Per creare un modulo, e semplice.  E possibile seguire le istruzioni che vi lascio in questo Post di Infogram. Vi chiedo di condividere, e provate a farlo anche voi.

L’importante di questa piattaforma è:

  • Conoscerla
  • Preparare una buona strategia per il vostro negozio.
  • Essere costanti.

Per i più curiosi come me, esistono libri dove poter approfondire sul tema .Seguite anche il blog di MailChimp ha sempre molte novità interessanti.

Altre piattaforme italiane di email marketing, sono:

Mailup

Contaclab

Grazie per aver letto queste righe. Mi piacerebbe girare la voce.

Mi dai una mano?

Conoscevi già questa piattaforma per le email marketing?

Lascia il tuo punto di vista, se vuoi!

a presto,

K

Comunicazione online vs Comunicazione offline

comunicazione online vs. comunicazione offline

Da una passata esperienza con la comunicazione offline nella la vendita diretta ho notato come sta cambiando il modo di promuovere i propri prodotti e servizi. Non è un segreto, tutto è comunicazione, dobbiamo capire,pero le differenze, per poi poter utilizzarle insieme.

Quando la mia comunicazione offline si basava sulle telefonate a freddo e senza preavviso, oppure l’arrivo a casa delle persone nei momenti non del tutto opportuno, ho dovuto informarmi su come poter essere meno (invadente) e riuscire a dare il meglio.

Ho trovato dei documenti che mi danno ragione dove la comunicazione online e quella offline hanno bisogno di essere utilizzate in modo da poterci aiutare avendo uno scopo ben definito. Il documento lo trovate nel libro di Francesco de Nobili-Strategie di Content Marketing.

Ogni volta che:

  • Rispondiamo al telefono
  • Inviamo una mail
  • Scriviamo sul blog
  • Scriviamo sul profilo social
  • Sul blog

Stiamo comunicando, per riuscire a comunicare in modo efficace dobbiamo essere determinati, grazie anche alla possibilità che abbiamo nel utilizzare il web, dobbiamo tenere presente anche il tono di voce che utilizziamo nelle telefonate, oppure il tono che utilizziamo nei contenuti testuali o grafici al interno della mail che inviamo, lo stile della scrittura, l’uso e la organizzazione delle informazioni per il nostro blog e per i nostri profili social.

Per raggiungere i nostri obiettivi anche online è determinante il modo in cui comunichiamo, in ogni singola circostanza di contatto con il nostro pubblico, e necessario creare continuità tra online e offline, organizzando anche eventi o facendo vivere esperienze di contatto diretto ai clienti esistenti e potenziali che siano coerenti rispetto a quanto trasmesso sui canali virtuali.

In conclusione credo che siano importanti tutti e due le comunicazioni, dobbiamo aggiornarsi e mettere in pratica per perfezionare tutte le tecniche e diventare efficaci.

VENDITA DIRETTA PER JAFRA ITALIA

Vendita Diretta per Jafra Italia. Oggi sono due anni che ho scritto il mio primo post che
parla di vendita diretta per Jafra Italia e sono molto felice nel vedere come migliora la mia scrittura di giorno in giorno.
Come avete notato, non sono italiana e far trasmettere le mie sensazione e le mie esperienze e molto difficile, per fortuna col tempo le cose stanno cambiando e cambieranno ancora.
Il mio modo di scrivere, di pensare è di relazionarmi stanno tuttora cambiando, grazie anche alla vendita diretta, che mi fa leggere per imparare nuove metodologie e nuovi modi di pormi, non finisce qui, perchè ogni anno si rinnovano i miei propositi professionali.
Ecco il mio primo post:
Vendita Diretta per Jafra Cosmetics  
Il mio spot di trenta secondi: Racconto quello che mi e capitato ieri pomeriggio.
Alla domanda: Di cosa ti occupi ?  la mia risposta è stata: faccio sentire bene le signore;
credetemi che ho succitato l’interessamento delle persone che avevo di fronte.
pablo (15).png
Come mi hanno insegnato nelle varie formazione,
Il mio spot di spot di trenta secondi dovrebbe servire a due scopi:
Creare il fattore OH!
Sembra divertente! oppure, Oh interessante! in questo caso è soddisfare un BISOGNO dell’ascoltatore che lo porta a rispondere, “stavo proprio cercando una cosa del genere” oppure “Ho proprio bisogno di una cosa del genere”
Lavorare nella vendita diretta ti porta ad essere curioso, creativo ad avere il sano confronto con altre donne che scelgono come te questo tipo di opportunità di guadagno è come no anche un  lavoro a tutti gli effetti.
In questi giorni ho conosciuto anche delle persone che fanno della vendita diretta come dico nella mia descrizione, “uno stile di vita”  che condividevano con me le loro esperienze, io sempre molto curiosa chiedevo proprio come facevano, qual era il “segreto” per essere cosi brave al avere ottenuto cosi tante soddisfazioni e tanto SUCCESSO.
Sapete cosa, la risposta era sempre la stessa, COSTANZA E METODO  , la costanza è il metodo sono il segreto per raggiungere tutti i nostri obiettivi, sia nella vita privata sia in quella professionale.
A volte non siamo proprio al massimo, è giusto siamo essere umani, dobbiamo avere la capacità anche da riconoscere quei momenti, ti rimetti e riparti ad avere costanza e metodo.
Bene non vorrei diventare noiosa, adesso è il momento anche di reagire, per avere una vita lavorativa
piena di “SUCCESSO”.
Raccontatemi anche voi le vostre esperienze, sarò molto felice di condividerle con te..
Se ti fa piacere condividi questo post con le tue amiche e conoscenti, ti sarei molto grata..
E se vuoi, essere una mia compagna d’avventure con la passione per la bellezza e in più guadagnare,
scrivimi, vai alla sezione OPPORTUNITA’!  di questo blog, compila il font,  e risponderò a tutte le tue domande!
Oppure, andate a visitare il sito di Jafra Italia, così saprai come, cosa, quando, e perche di questa azienda, poi mi racconti…
Adesso non ti resta che condividere nel tuo social preferito…
Ti ringrazio,
Buona lettura!

COME SCEGLIERE IL PROFUMO? fruttato o legnoso

Come scegliere il profumo? fruttato o legnoso.

Il profumo è sinonimo di sensualità e romanticismo, molto istintivo, quando sentiamo una profumazione gradevole al nostro olfatto ci fa ricordare  eventi vicini o lontani della nostra vita.

A chi di voi capita di ricordare una vacanza, una persona, un posto, quando sentiamo vicino a noi quella fragranza in particolare?..

Il profumo ha una storia che risale a circa 5000 anni fa, grazie agli egizi dove utilizzavano dei profumi a base oleosa per proteggersi dal sole, nei riti religiosi, per entrare in rapporto con gli dei insieme ai greci, arabi e romani.

Il profumo nel XVIII secolo viene considerato come un lusso e sapete dove erano prodotti? Firenze, Venezia infatti viene poi esportato in Francia grazie a Caterina de’Medici sposando Enrico II di Francia.

Esistono dei musei a nome della storia del profumo uno si trova a Venezia e potete visitarlo qui  ,l’altro si trova in Francia e lo trovate qui  il tema del profumo è molto stessa e affascinante trovate un film che si non lo avete visto vi consiglio vivamente, si chiama:  Profumo, Storia d’un assassino  un thriller.

Nei profumi trovate delle basi fruttate come la rossa, limone,arance; legnose come il cedro; alle erbe come il cipresso, patchouli; speziato come la cannella, anice,vaniglia,insomma, una basta selezione che si adatta alla nostra personalità e il nostro stato d’animo…

Ci sono alcune delle fragranze come l’EAU D’AROMES  molto fresca e rivitalizzante, oppure LEGEND EDIT legnoso per un uomo avventuroso.

Cosa bisogna sapere quando scegliamo un profumo, conoscere le Note Olfattive,

  • Note di testa: si percepiscono subito dopo l’applicazione del profumo, sono più intense e volatili delle altre ed imprimono le note più inebrianti e fresche.

 

  • Note di cuore:  si percepiscono dopo le note di testa. Le note di cuore sono quelle che danno carattere e personalità al profumo.

 

  • Note di fondo: le note di fondo sono le ultime a subentrare e sono quelle più persistenti.

Ogni nota profumata si evolve in modo personale e particolare quando viene a contatto con la pelle di ciascun individuo.

pablo-12

Ecco perchè il profumo preferito sarà sempre unico ed insostituibile.

Volete sapere che profumo si adatta alla vostra personalità grazie a questi consigli?

clicca su queste parole, per le donne, e queste per il uomo .

Potete trovare di più su wikipedia-Profumo, per i più curiosi.. .

Quale o quali sono i tuoi profumi o fragranze preferite?

Buona lettura,

A presto

 

CONOSCI IL TUO TIPO DI PELLE?

Conosci il tuo tipo di pelle?

Esistono 4 tipi di pelle (normale,secca,grassa e sensibile) e una varietà di pelle miste.

Una persona può avere una pelle davvero complicata da gestire.

La ricerca ha dimostrato che la maggior parte dei problemi sono causati da un PH non equilibrato e dalla mancanza di minerali.

Per trovare le caratteristiche del proprio tipo di pelle e possibile leggere il post che troverete in questo sito con i consigli sulla pulizia della pelle.

La pelle secca ha delle difficoltà nel mantenere la naturale idratazione cutanea.In questi casi si sente la pelle “che tira” e si avverte un prurito a volte intenso.

La pelle tende alla screpolatura e alla desquamazione. Camomilla, Calendula e Aloe Vera calmano e leniscono la pelle. Minerali come il potassio mantengono le cellule in ambiente neutro e regolano il processo di idratazione.

La pelle grassa tende a produrre sebo in eccesso; le ghiandole lavorano in un modo iperattivo e occorre intervenire per rallentare questo processo.

Vegetali come Aloe Vera e Lavanda sono antisettici naturali, riducono le infiammazioni causate da eruzione ed acne.

Idrata e migliora l’aspetto della pelle proteggendo il processo di rinnovamento e riducendo la comparsa di linee sottili e rughe.

La pelle mista è aiutata a ritrovare la sua uniformità, senza zone lucide e senza zone desquamate!!

Quali sono le caratteristica della tua pelle?

“secca che tira”  “grassa o mista”

Invia i tuoi commenti,

e se ti e piaciuto l’articolo condividi :

AUGURI! BUON INIZIO 2017

buon-2017

Ciao cara:

In questo post voglio augurarti un 2017 pieno di soddisfazioni e buoni propositi, che sia l’anno della svolta dove tutto quello che ti proponi sia raggiunto, ricordati di essere felice, serena e che la salute e la forza di volontà ti ispirino ad arrivare ai tuoi obiettivi, sempre in compagnia delle persone a te più care.

Ricorda che tutto quello che ti proponi lo potrai raggiunge sempre con tanta passione e costanza, se ti va, ti lascio una lista di libri che consiglio di leggere, in questo periodo potrebbero essere interessanti , hanno fatto che la mia passione cresca ogni giorno:

Chi ha spostato il mio formaggio 

Inbound Marketing 

Se vuoi puoi

Prendi in mano la tua felicità

Storie di vendita vissuta

Ti auguro un felice inizio anno:

Buon 2017

a presto,